Gitiesse Artisti Riuniti   Teatro Quirino

GEPPY GLEIJESES
LELLO ARENA
MARIANELLA BARGILLI

Miseria e nobiltà

di Eduardo Scarpetta
scene Francesca Garofalo
costumi Adele Bargilli
regia GEPPY GLEIJESES

foto Federico Riva

 

 

Miseria e nobiltà

Miseria e nobiltá è uno dei titoli più famosi della drammaturgia universale di tutti i tempi. Cavallo di battaglia dei più grandi attori napoletani (e non) del secolo scorso, viene presentato da noi, integralmente in italiano, in una edizione ricchissima di grandi interpreti, scene e costumi.
La commedia ha come protagonista Felice Sciosciammocca, celebre maschera di Eduardo Scarpetta, e la trama gira attorno all’amore del giovane nobile Eugenio per Gemma, figlia di Gaetano, un cuoco arricchito.
Il ragazzo è però ostacolato dal padre, il marchese Favetti, che è contro il matrimonio del figlio per via del fatto che Gemma è la figlia di un cuoco.
Eugenio si rivolge quindi allo scrivano Felice per trovare una soluzione. Felice e Pasquale, un altro spiantato, assieme alle rispettive famiglie, si introdurranno a casa del cuoco fingendosi i parenti nobili di Eugenio. La situazione si ingarbuglia poiché anche il vero Marchese Favetti è innamorato della ragazza, al punto di frequentarne la casa sotto le mentite spoglie di Don Bebè.
Il figlio, scopertolo e minacciatolo di rivelare la verità, lo costringerà a dare il suo consenso per le nozze.

NOTE DI REGIA
“Miseria e nobiltà” vede la luce nel 1888. È uno dei testi originali di Scarpetta. Certamente il più famoso e riuscito. Ho operato il mio adattamento lavorando su varie fonti disponibili: il testo originale, la versione di Eduardo De Filippo, il film di Mario Mattoli, il film con Vincenzo Scarpetta, lo spettacolo di Mario Scarpetta, ecc. È strano, ma comunque lo si legga dal riformatore della commedia napoletana, il “borghese” Scarpetta, viene fuori una pièces e una condivisione delle ragioni dei miseri che lo avvicina più a Gor’kij che non a Wilde: più ai pezzenti che ai nobili.
E infatti vedremo un primo atto (la miseria) esangue e affamato, popolato di morti viventi che si azzannano tra di loro e che hanno perso qualsiasi dignità. Si ride, ma si ride amaro. Il palcoscenico è nudo, una tavola, poche sedie e una grata sospesa nel vuoto illuminata in tralice sottolineano l’essenzialità ineluttabile di questo mondo di straccioni.
Nella seconda parte (la nobiltà) è tutto finto e luccicante, quinte di carta dipinta, fondalini d’antan, cuochi e salcicce ritratti ovunque, un padrone di casa “pezzente sagliuto” e tanti finti nobili travestitisi nella sartoria del San Carlo; ce n’è uno solo vero ed è un vecchio bavoso che tenta di concupire una ragazza. C’è un lieto fine ma la miseria resta miseria e la nobiltà non esiste. Felice dirà: “Il mondo dovrebbe essere popolato solo da gente ricca, danarosa… la miseria non doveva esistere!” Più chiaro di così.
Di “Miseria e nobiltà”, come di tutti i capolavori, si crede di sapere tutto, ma oltre il gioco scenico che abbiamo rispettato fino in fondo, ci sono e si scoprono sempre nuove spigolature, angoli visivi insospettabili che fanno di un bel testo un classico eterno.
Geppy Gleijeses

 

2013/2014

Augusta 7 novembre 2013 – Teatro Città della Notte

Enna 8 ovembre 2013 Cine – Teatro Grivi

Carlentini 9 novembre 2013 – Teatro Comunale

Sortino 10 novembre 2013 – Teatro Italia

Vittoria 12 novembre 2013 – Teatro Comunale

Caltanissetta 13 novembre 2013 – Teatro Comunale

Noto 14 novembre 2013 – Teatro Comunale

Canicattì 15 novembre 2013 – Teatro Odeon

Gela 16 e 17 novembre 2013 – Teatro Eschilo

Cattolica 20 novembre 2013 – Teatro della Regina

Milano dal 21 novembre al 1 dicembre 2013 – Teatro Franco Parenti

Bolzano dal 5 all’ 8 dicembre 2013 – Teatro Comunale

Thiene dal 10 al 12 dicembre 2013 – Teatro Comunale

Limbiate 13 dicembre 2013 – Teatro Comunale

Savigliano 14 dicembre 2013 – Teatro Civico Milanollo

Torino dal 27 dicembre 2013 al 5 gennaio 2014 – Teatro Carignano

Bressanone 9 gennaio 2014 – Teatro Forum

Merano 10 gennaio 2014 – Teatro Pucccini

Brunico 11 gennaio 2014 – Teatro Pacher

Vipiteno 12 gennaio 2014 – Teatro Puccini

Brescia dal 15 al 19 gennaio 2014 – Teatro Sociale

Catania dal 21 gennaio al 2 febbraio 2014 – Teatro Giovanni Verga

 

2012/2013

Novara 20 e 21 ottobre 2012 – Teatro Coccia

Genova dal 23 al 28 Ottobre 2012 – Teatro della Corte

Carrara dal 30 al 31 ottobre 2012 – Teatro Garibaldi

Udine dall’1 al 4 novembre 2012 – Teatro Giovanni da Udine

Piombino (LI) 7 novembre 2012 – Teatro Comunale

Pietrasanta (LU) 8 novembre 2012 – Teatro Comunale

Firenze dal 13 al 18 novembre 2012 – Teatro La Pergola

Gallarate (VA) 19 e 20 novembre 2012 – Teatro delle Arti

Bologna dal 21 al 25 novembre 2012 – Arena del Sole

Teramo 27 e 28 Novembre 2012 – Teatro Comunale

Caserta dal 7 al 9 dicembre 2012 – Teatro Comunale

Verona dall’11 al 16 dicembre 2012 – Teatro Nuovo

Asti 17 dicembre 2012 – Teatro Alfieri

Busto Arsizio (MI) 18 dicembre 2012 – Teatro Manzoni

Roma dal 26 dicembre 2012 al 20 gennaio 2013 – Teatro Quirino

Monfalcone (GO) 22 e 23 gennaio 2013 – Teatro Comunale

Codroipo 24 gennaio 2013 – Teatro Comunale

S.Severino 30 gennaio 2013 – Teatro Comunale

Lucca dal 1 al 3 febbraio 2013 – Teatro del Giglio

Crotone 5 e 6 febbraio 2013 – Teatro Apollo

Lucca dall’8 al 10 febbraio 2013 – Teatro del Giglio

Ravenna dal 14 al 17 febbraio 2013 – Teatro Alighieri

Seo wordpress plugin by www.seowizard.org.